Editor Gloria Macaluso

2019 – Guida alle Case Editrici BIG: indirizzi e consigli

Con il nuovo anno ho deciso di dare una spolverata al mio primo articolo riguardante le Case Editrici BIG e aggiornare alcune voci, aggiungere nuovi nomi e darvi qualche altro consiglio in merito all’invio del vostro manoscritto. A proposito: avete finito di scrivere un libro? Potete usufruire della prova gratuita di editing inviandomi una mail. Iniziamo.

© Editor Gloria Macaluso

Avventura nel Nuovo Mondo: la scrittura di un romanzo dalle parole di Giovanni Mandruzzato

C’è qualcosa di delizioso nello scrivere le prime parole di una storia. Non sai mai dove ti porteranno.Beatrix Potter Scrivere non è cosa semplice. Ogni persona che lo ha sperimentato volendo imprimere un pensiero sulla carta ne è consapevole. La scrittura necessità di tanto impegno, di passione e di un accettabile grado di fortuna. C’è … Leggi tutto Avventura nel Nuovo Mondo: la scrittura di un romanzo dalle parole di Giovanni Mandruzzato

© Editor Gloria Macaluso

“Una donna” e la contraddizione dei pensieri – recensione libro

C’è chi dice che la contraddizione non si può pensare: ma essa nel dolore del vivente è piuttosto una esistenza realeHegel Il primo incontro con Annie Ernaux (mea culpa, troppo tardi!) è ufficialmente una delle scoperte più entusiasmanti del 2019. Ho acquistato il volume lo scorso novembre e, come sempre sorte dei nuovi autori, è … Leggi tutto “Una donna” e la contraddizione dei pensieri – recensione libro

© Editor Gloria Macaluso – Il giro del mondo in 80 alberi - Recensione

“Il giro del mondo in 80 alberi” – l’umanità raccontata dalla natura

Piantate alberi. Ci danno due degli elementi più cruciali per la nostra sopravvivenza: ossigeno e libriWhitney Brown In questo libro, come Phileas Fogg nel romanzo di Jules Verne, sono partito da casa mia, a Londra, diretto a oriente, scrive Jonathan Drori, amministratore fiduciario dei Royal Botanic Gardens di Kew e del Woodland Trust. Ho sempre inteso la natura come qualcosa di estremamente misterioso, impossibile da capire, da dominare. Da bambina me ne stavo ore nel … Leggi tutto “Il giro del mondo in 80 alberi” – l’umanità raccontata dalla natura

© Editor Gloria Macaluso

Scienze Umane per Scrivere: la società liquida e come descriverla

La Sociologia – la branca delle Scienze Umane che ho deciso di affrontare oggi – è lo studio e l’analisi degli individui all’interno dei gruppi sociali, a partire dal primo nucleo, la famiglia, fino alle società più complesse.
Intorno alla fine del XIX secolo, Bauman – sociologo polacco – conia il termine di società liquida.
L’assunto illuminista che la scienza sia in grado di risolvere e spiegare ogni fenomeno (sia naturale che sociale) perde di fondamento; scetticismo e apatia invadono gli individui rendendoli dipendenti gli uni dagli altri in una società globale.

© Editor Gloria Macaluso

Una giornata da scrittrice – biblioteche e librerie

Nel mio sperduto paesino di campagna abbiamo una stanza (davvero, solo una stanza) adibita a biblioteca e può essere visitata al mercoledì sera, punto. Mi sono sempre lamentata di questa cosa. Per fortuna, a soli cinque minuti, una cittadina possiede una grande biblioteca ospitata in una delle ali di un antico castello. La prima volta che ci misi piede mi sembrò di entrare in una cattedrale, un luogo in cui il silenzio e il rispetto dovevano regnare sovrani. 
Visto che questa serie di articoli ha un titolo abbastanza specifico, ecco come trascorro la mia giornata da scrittrice nella mia biblioteca preferita

© Editor Gloria Macaluso

Libri: “I roghi delle Streghe” – le donne e la magia

Mi è bastato poco, davvero poco, forse solo il titolo, per avvicinarmi a questo volume. La mia naturale propensione per tutto ciò che riguarda il magico e il femminile – per non parlare poi dell’epoca storica da me prediletta, il Medioevo – mi ha spinta alla lettura, all’approfondimento di un mondo passato, non dal punto di vista storico (per quello abbiamo tanti documenti e documentari), ma attraverso una visione interiore, come un viaggio che scorre nei meandri della nostra memoria, delle nostre origini.