© Editor Gloria Macaluso – Il giro del mondo in 80 alberi - Recensione

“Il giro del mondo in 80 alberi” – l’umanità raccontata dalla natura

Piantate alberi. Ci danno due degli elementi più cruciali per la nostra sopravvivenza: ossigeno e libriWhitney Brown In questo libro, come Phileas Fogg nel romanzo di Jules Verne, sono partito da casa mia, a Londra, diretto a oriente, scrive Jonathan Drori, amministratore fiduciario dei Royal Botanic Gardens di Kew e del Woodland Trust. Ho sempre inteso la natura come qualcosa di estremamente misterioso, impossibile da capire, da dominare. Da bambina me ne stavo ore nel … Leggi tutto “Il giro del mondo in 80 alberi” – l’umanità raccontata dalla natura

© Editor Gloria Macaluso

Esercizi di scrittura: l’incipit

Con questa nuova serie di articoli, inauguro i primi esercizi di scrittura del blog, ed era ora dato che ho già approfondito le basi della scrittura creativa più che abbondantemente.

© Editor Gloria Macaluso

La corsa della vita – Intervista a Chiara Saibene

Quando ho letto per la prima volta il racconto di Chiara, che trovate QUI, non ho potuto fare a meno di chiedermi “e se fosse capitato a me?”. Già, e se fosse? Come avrei reagito? Mi sarei fatta trascinare dagli eventi oppure avrei combattuto? E cosa fa Teresa in definitiva? Dove trova la motivazione? Dove nasconde la rabbia? Be’, quale risposta più semplice se non nella scrittura. Sì, perché scrivere significa anche prestare le proprie emozioni alla carta, quel tanto che basta per non farcele esplodere dentro.

© Editor Gloria Macaluso

LIBRI: Uomini e Animali nel medioevo. Storie fantastiche e feroci – Chiara Frugoni

Nel Medioevo gli uomini avevano una relazione molto intensa con gli animali da cui dipendevano quasi totalmente per il nutrimento e per l’aiuto, animali che erano presenti nelle case, nelle stalle, nei recinti, ma anche nelle strade cittadine, oltre che, come minaccia, nelle estese e fitte foreste. Il libro “Uomini e animali nel Medioevo” di Chiara Frugoni mi ha trascinata in un viaggio tanto crudele quanto leggendario e sono sicura che catturerà anche voi. Attenti all’unicorno!