Una giornata da scrittrice

Una giornata da scrittrice: riscoprire la casa

Una casa senza libreria è una casa senza dignità, ha qualcosa della locanda, è come una città senza librai, un villaggio senza scuole, una lettera senza ortografia.Edmondo de Amicis La casa, lo penso da sempre, è teatro di vita, più delle persone (lo so, forse è cinico). Ho sempre avuto un'ossessione per gli oggetti. Li … Leggi tutto Una giornata da scrittrice: riscoprire la casa

Editor Gloria Macaluso

Una Giornata da Scrittrice – le storie

Scrivere è trascrivere. Anche quando inventa, uno scrittore trascrive storie e cose di cui la vita lo ha reso partecipe: senza certi volti, certi eventi grandi o minimi, certi personaggi, certe luci, certe ombre, certi paesaggi, certi momenti di felicità e disperazione, tante pagine non sarebbero nate. Claudio Magris Quando scrivo, più che in altri … Leggi tutto Una Giornata da Scrittrice – le storie

Editor Gloria Macaluso

Una giornata da scrittrice – le delusioni

Dovete amare svisceratamente ciò che state scrivendo. Se uno non piange, non ride, né si spaventa per quello che sta scrivendo, o addirittura ciò che scrive non gli piace più di tanto, come può pretendere che questo accada nel lettore? Renato di Lorenzo Ho parlato della natura, delle biblioteche e delle librerie, poi dell’organizzazione, delle passioni e delle avventure della scrittura. Tutte … Leggi tutto Una giornata da scrittrice – le delusioni

Editor Gloria Macaluso

Writing Routine – 5 consigli per una routine di scrittura creativa

Le condizioni per la creatività si devono intrecciare: bisogna concentrarsi. Accettare conflitti e tensioni. Rinascere ogni giorno. Provare un senso di sé. Erich Fromm Qualche mese fa ho scritto un articolo su quella che è la mia “writing routine” (che vi lascio QUI) nel quale spiego come spendo il mio tempo in una giornata dedicata … Leggi tutto Writing Routine – 5 consigli per una routine di scrittura creativa

© Editor Gloria Macaluso

Una giornata da scrittrice – biblioteche e librerie

Nel mio sperduto paesino di campagna abbiamo una stanza (davvero, solo una stanza) adibita a biblioteca e può essere visitata al mercoledì sera, punto. Mi sono sempre lamentata di questa cosa. Per fortuna, a soli cinque minuti, una cittadina possiede una grande biblioteca ospitata in una delle ali di un antico castello. La prima volta che ci misi piede mi sembrò di entrare in una cattedrale, un luogo in cui il silenzio e il rispetto dovevano regnare sovrani. 
Visto che questa serie di articoli ha un titolo abbastanza specifico, ecco come trascorro la mia giornata da scrittrice nella mia biblioteca preferita

Una giornata da scrittrice – la natura

Dove trovo l’ispirazione? Ah, se ci fosse un posto, una fonte, da cui tutti possano attingere! In questa pseudo-rubrica vi racconterò di me, semplicemente. Di come cerco questa fonte, delle volte in cui mi è sembrato di esserci vicina e di quei momenti in cui la sentivo troppo lontana.